Domenica 26 Febbraio, il Circolo organizza un’uscita fotografica alla diga del PanPerduto, sarà un occasione per visitare un luogo storico della nostra zona.

Nella seconda metà del XIX secolo si discusse su vari progetti per irrigare le terre a Nord di Milano, utilizzando le acque dei laghi prealpini.
L’attenzione che un giovane ingegnere, Eugenio Villoresi, aveva sempre dimostrato nel promuovere un incremento produttivo, lo portò a occuparsi in prima persona di quello che sarebbe stato il progetto centrale della sua esistenza: la diga del PanPerpeduto.
Sulle rive del Ticino a Somma Lombardo, immerso in un’incantevole cornice a pochi chilometri dal Lago Maggiore e da Milano, la Diga del Panperduto mette in contatto qualunque visitatore con il territorio ricco di storia e di cultura, gioiello d’idraulica industriale di fine ‘800, il Panperduto rappresenta un grande patrimonio culturale, storico e ambientale del nostro territorio.

GALLERIA FOTOGRAFICA